Tutto Stranieri
Tutto Stranieri
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
 All Forums
 Le normative
 I titoli di soggiorno
 dichiarazione di presenza e di ospitalità
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 4

ari78
Junior Member

Albania
160 Posts

Posted - 15 March 2009 :  23:16:29  Show Profile  Reply with Quote
CIAO A TUTTI.HO INVITATO UN MIO PARENTE ALBANESE IN ITALIA ED HA OTTENUTO IL VISTO DI 1 MESE PER TURISMO.LA MIA DOMANDA è SE QUALCUNO MI SA DIRE CHE PROCEDURA SI SEGUE ADESSO CON LUI UNA VOLTA CHE SARà IN ITALIA PER QUANTO RIGUARDA LA SUA PRESENZA QUA.SULL FOGLIO DELL'INVITO CHE COMPILIPER L'AMBASCIATA SI DICE DI PRESENTARSI ENTRO 48 ORE ALL COMMISSARIATO DI POLIZIA PIù VICINO PER DICHIARARE LA PRESENZA IN ITALIA,AL COMMISSARIATO NON SANNO NIENTE DI QUESTA PROCEDURA.IN QUESTURA MI AVEVANO DETTO 2 MESI FA PER UN'ALTRA PERSONA CHE è VALIDO IL TIMBRO SULL PASSAPORTO E NON Cè BISOGNO DI NIENT'ALTRO.SULL SITO Cè SCRITTO DI PRESENTARSI IN QUESTURA PER CHIEDERE IL P.D.S. PER TURISMO.UN CASINO,NON CAPISCO PIù NIENTE.QUALCUNO MI SA DIRE QUALCOSA?GRAZIE MILLE IN ANTICIPO A TUTTI..CIAO

Barranqueño
Moderatore (anche in www.tuttocolombia.com)

Colombia
2790 Posts

Posted - 15 March 2009 :  23:56:34  Show Profile  Reply with Quote
[quote]CIAO A TUTTI.HO INVITATO UN MIO PARENTE ALBANESE IN ITALIA ED HA OTTENUTO IL VISTO DI 1 MESE PER TURISMO.LA MIA DOMANDA è SE QUALCUNO MI SA DIRE CHE PROCEDURA SI SEGUE ADESSO CON LUI UNA VOLTA CHE SARà IN ITALIA PER QUANTO RIGUARDA LA SUA PRESENZA QUA.SULL FOGLIO DELL'INVITO CHE COMPILIPER L'AMBASCIATA SI DICE DI PRESENTARSI ENTRO 48 ORE ALL COMMISSARIATO DI POLIZIA PIù VICINO PER DICHIARARE LA PRESENZA IN ITALIA,AL COMMISSARIATO NON SANNO NIENTE DI QUESTA PROCEDURA.IN QUESTURA MI AVEVANO DETTO 2 MESI FA PER UN'ALTRA PERSONA CHE è VALIDO IL TIMBRO SULL PASSAPORTO E NON Cè BISOGNO DI NIENT'ALTRO.SULL SITO Cè SCRITTO DI PRESENTARSI IN QUESTURA PER CHIEDERE IL P.D.S. PER TURISMO.UN CASINO,NON CAPISCO PIù NIENTE.QUALCUNO MI SA DIRE QUALCOSA?GRAZIE MILLE IN ANTICIPO A TUTTI..CIAO

Originally posted by ari78 - 15 March 2009 :  23:16:29

[/quote]

Se arriva direttamente in Italia,senza passare da altri paesi Schengen,non deve fare nulla.Il PDS per turismo è stato abolito quasi due anni fa.Devi fare solamente la cessione di fabbricato,anche per raccomandata A/R. Solamente se passa da altri paesi europei appartenenti a Schengen,deve fare la dichiarazione di presenza in questura,ma arrivando dall'Albania non credo che faccia scalo in paesi terzi.
Go to Top of Page

ari78
Junior Member

Albania
160 Posts

Posted - 16 March 2009 :  17:52:54  Show Profile  Reply with Quote
INFATTI FA LINEA DIRETTA ALBANIA-ITALIA MA NON CAPISCO COS'è LA CESSIONE DI FABBRICATO.IL CONTRATTO D'AFFITO DELLA CASA DOVE ABITO NON è A NOME MIO MA DEL MIO COINQUILINO E L'INVITO PER IL MIO PARENTE LO FACIO IO.NATURALMENTE IO SONO REGOLARE RESIDENTE IN QUESTA CASA ED HO LA RESIDENZA ANCHE AL COMUNE.POI QUESTO MIO PARENTE DOVRà SOGGIORNARE DA ME.POSSO FARE COMUNQUE L'INVITO IO?SI FA AL COMMISSARIATO O DAI VIGILI LA CESSIONE DI FABBRICATO??CI SONO DEI MODULI?GRAZIE
Go to Top of Page

ari78
Junior Member

Albania
160 Posts

Posted - 16 March 2009 :  18:08:26  Show Profile  Reply with Quote
POI LEGGEVO SU INTERNET CHE SEI OBBLIGATO DI DICHIARARE LA CESSIONE DI FABBRICATO PER PERIODI SUPERIORI DI 1 MESE....MA QUESTO MIO PARENTE STA QUA MENO DI UN MESE.....COME SI FA?
Go to Top of Page

FabioB
Advanced Member

Seychelles
31841 Posts

Posted - 16 March 2009 :  18:46:26  Show Profile  Reply with Quote
perchè usi le maiuscole? sul forum equivale a gridare...
vedi le FAQ nella sezione quote:
ONERI DI CHI OSPITA LO STRANIERO
La dichiarazione di ospitalità e la cessione di fabbricato

Vi Veri Veniversum Vivus Vici
Go to Top of Page

ari78
Junior Member

Albania
160 Posts

Posted - 16 March 2009 :  18:53:50  Show Profile  Reply with Quote
non sapevo che maiuscolo vuol dire gridare fabio.....comunque sto parlando di visto di 30 giorni perciò non devo fare la cessione di fabbricato perche ho letto che la cessione si fa per soggiorni superiori ad 1 mese.o non è cosi?Poi avendo uso gratuito della abitazione dove vivo perche il contratto è a nome del coinquilino io posso fare l'invito da portare al consolato per il mio parente?grazie
Go to Top of Page

ari78
Junior Member

Albania
160 Posts

Posted - 16 March 2009 :  19:07:07  Show Profile  Reply with Quote
abbi pazienza fabioB ma su FAQ sezione QUOTE o sono scemo io e non riesco a trovarla o non cè niente
Go to Top of Page

FabioB
Advanced Member

Seychelles
31841 Posts

Posted - 16 March 2009 :  19:12:35  Show Profile  Reply with Quote
http://www.tuttostranieri.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=9080

la cessione non è obbligatoria, ma la dichiarazione di ospitalità lo è, come spiegato nelle FAQ Quote io uso sempre il modulo di cessione modificato (che non serve per periodi inferiori a 30gg) aggiungendo anche la dichiarazione di ospitalità.
Uso gratuito significa che hai un comodato...
Puoi fare l'invito.

Vi Veri Veniversum Vivus Vici
Go to Top of Page

ari78
Junior Member

Albania
160 Posts

Posted - 16 March 2009 :  19:19:17  Show Profile  Reply with Quote
cioè io abito in una casa dove il propietario della abitazione ha lasciato una dichiarazione al titolare del contratto di affitto di ospitarmi gratuitamente in questa abitazione.Il visto sarà per 30 giorni e si ferma meno perche deve rientrare prima dei 30 per questione di biglietto aereo.Percio se non ho capito male posso fare l'invito anche non avendo un contratto di locazione e non devo fare la cessione di fabbricato ma solo la dichiarazioe di ospitalità.Questa dichiarazione lo posso fare al comune dai vigili visto che non ho un commisariato qua o devo andare al commisariato più vicino?di nuovo grazie fabio
Go to Top of Page

FabioB
Advanced Member

Seychelles
31841 Posts

Posted - 16 March 2009 :  19:53:26  Show Profile  Reply with Quote
E' spiegato tutto nei link.
Dipende, caso per caso, da quale è l'Autorità locale di pubblica sicurezza. Se hai dubbi contattali e chiedi.
La dichiarazione la fai tu o l'inquilino o il proprietario a seconda dei contratti.

Vi Veri Veniversum Vivus Vici
Go to Top of Page

FabioB
Advanced Member

Seychelles
31841 Posts

Posted - 16 March 2009 :  19:55:08  Show Profile  Reply with Quote
[quote]cioè io abito in una casa dove il propietario della abitazione ha lasciato una dichiarazione al titolare del contratto di affitto di ospitarmi gratuitamente in questa abitazione.
Originally posted by ari78 - 16 March 2009 :  19:19:17

[/quote]

Qualcuno (il proprietario o l'inquilino) avrà fatto anche per te (immagino) la dichiarazione di ospitalità e la cessione di fabbricato.
Cambio titolo alla discussione.

Vi Veri Veniversum Vivus Vici
Go to Top of Page

ari78
Junior Member

Albania
160 Posts

Posted - 16 March 2009 :  19:58:51  Show Profile  Reply with Quote
l'avrà fatto il propietario perche io non so niente....io sono residente regolare qua da 5 anni.....Poi se faccio io l'invito per ottenere il visto per entrare in italia per il mio parente dovrei fare anche la dichiarazione di ospitalità penso.....invece per la cessione visto la durata di 30 giorni avevi detto che non serve o i sbaglio
Go to Top of Page

ari78
Junior Member

Albania
160 Posts

Posted - 16 March 2009 :  20:41:35  Show Profile  Reply with Quote
io anni fa la dichiarazione l'avevo fatta in questura e nessuno mi aveva chiesto se sono titolare di contratto d'affitto o altro eppure ero nelle stesse condizioni di oggi....un casino vero?
Go to Top of Page

ari78
Junior Member

Albania
160 Posts

Posted - 16 March 2009 :  23:29:43  Show Profile  Reply with Quote
A quanto leggo su un sito forse per un cittadino extraUE che non passa tramite terzi paesi dell'area schengen per entrare in italia non devono fare dichiarazione di presenza perche fa fido il timbro della polizia della frontiera.Ma dichiarazione di ospitalità e dichiarazione di presenza è la stessa cosa?
Si dice quanto segue su quel testo:

Dallo scorso anno è entrata in vigore la legge n. 68 del 2007 che ha abolito i permessi di soggiorno di breve durata (fino a 90 giorni) e ha previsto come formalità sostitutiva l’obbligo di rendere la dichiarazione di presenza ai fini della regolarità del soggiorno
Attenzione
Tale onere incombe su tutti i cittadini extracomunitari che soggiornano in Italia per un periodo non superiore a tre mesi (visite, affari, turismo, studio), pertanto, anche coloro che sono esentati dall’obbligo del visto (es. brasiliani, argentini, messicani, ecc) sono tenuti a dichiararsi presenti sul territorio nazionale.

Procedura
Le modalità per la presentazione della dichiarazione di presenza sono diverse a seconda della provenienza del cittadino extracomunitario.

La legge, in particolare, stabilisce che:

- il cittadino straniero proveniente da Paesi extraUE, al momento del suo ingresso in Italia, deve presentarsi ai valichi di frontiera per dichiarare la sua presenza. L’adempimento dell’obbligo è dimostrato con l’apposizione del Timbro Uniforme Schengen sul documento di viaggio al momento dei controlli alla frontiera.

- il cittadino extraue proveniente dai Paesi Schengen (es. Francia, Spagna, Germania, ecc.), invece, entro 8 giorni dall’ingresso nel territorio nazionale, deve presentarsi al Questore della provincia in cui si trova per fare la dichiarazione di presenza attraverso la compilazione di un apposito modulo.
In tal caso l’adempimento dell’obbligo è dimostrato con il rilascio di copia della dichiarazione fatta in Questura.
Go to Top of Page

FabioB
Advanced Member

Seychelles
31841 Posts

Posted - 16 March 2009 :  23:31:23  Show Profile  Reply with Quote
chi fa l'invito e chi fa la dichiarazione di ospitalità non sono necessariamente la stessa persona.
Io posso benissimo invitare Tizio dichiarando che nel periodo del soggiorno abiterà a casa tua.
Se tu non hai titolo a fare la dichiarazione di ospitalità devi farla fare a chi può farla (l'inquilino o il proprietario a seconda del contratto), altrimenti rischi di mettere nei casini un'altra persona (l'inquilino o il proprietario.

Vi Veri Veniversum Vivus Vici
Go to Top of Page

ari78
Junior Member

Albania
160 Posts

Posted - 16 March 2009 :  23:48:40  Show Profile  Reply with Quote
la dichiarazione di ospitalità è uguale a invito.Almeno cosi funziona con il consolato italiano in albania.io che invito il mio parente devo compilare la dichiarazione di ospitalità che ha il valore del invito con il quale il mio parente si presenta al consolato per chiedere il visto.Perciò invito vuol dire dichiarazione di ospitalità ed è un modulo che scarichi dal sito del consolato d'italia in albania.Tale dichiarazione compilata ha il valore dell invito e deve essere fatta dalla stessa persona.In italia invece deve fare la dichiarazione di presenza che a quanto pare da quello che ho letto sopra se non passa tramite paesi terzi non cè bisogno di farla perche è valido il timbro della frontiera
Go to Top of Page

FabioB
Advanced Member

Seychelles
31841 Posts

Posted - 16 March 2009 :  23:57:44  Show Profile  Reply with Quote
[quote]la dichiarazione di ospitalità è uguale a invito.
Originally posted by ari78 - 16 March 2009 :  23:48:40

[/quote]

è falso, sono due cose completamente diverse, tu puoi benissimo invitare una persona che non ospiti e puoi benissimo ospitare una persona che non hai invitato. Leggi e ri-leggi le discussioniche ti ho indicato.

Vi Veri Veniversum Vivus Vici
Go to Top of Page

ari78
Junior Member

Albania
160 Posts

Posted - 17 March 2009 :  00:05:51  Show Profile  Reply with Quote
scusa ma con invito cosa intendi tu?Guarda che non puoi invitare una person se non li mandi la dichiarazione di ospitalità.Ti sto sempre parlando di paesi dove è richiesto il visto per entrare in italia.Di questo sono sicuro perche io invito si ma la base sulla quale si ottiene il visto è la dichiarazione di ospitalità che io devo compilare e sulla quale cè scritto che li devo fornire alloggio presso "la propia abitazione".Io a parole posso invitare il mondo ma se non compilo la dichiarazione nessuno ti da il visto.Sulla dichiarazione se lo leggi bene parla della stessa persona e non di due persone diverse,cioè uno invita e l'altro ospita.Secondo me ti sbagli....non è la prima volta che faccio in questo modo
Go to Top of Page

FabioB
Advanced Member

Seychelles
31841 Posts

Posted - 17 March 2009 :  00:26:59  Show Profile  Reply with Quote
la lettera di invito è:
allegato n 3 alla circolare MAE n.14 del 24.10.2001

con la lettera di invito tu non mandi nessuna dichiarazione di ospitalità, non puoi mandare una dichiarazione di ospitalità per il semplice fatto che la dichiarazione di ospitalità prevista dalla legge (art. 7 dlgs 286/98) non si manda all'ambasciata ma si fa quando si ospita uno straniero mediante comunicazione all'autorità locale di pubblica sicurezza entro 48 ore.

Se ci fai caso con la lettera di invito (allegato n. 3 ....) tu dichiari di fornire alloggio allo straniero "presso la propria abitazione/altrove:", non sei obbligato ad alloggiare lo straniero presso casa tua, puoi alloggiarlo anche "altrove". Dichiari che ospiterai in futuro, se poi lo straniero ottiene il visto e se ne va da un'altra parte tu lo hai ospitato? no! ti succede qualcosa? no!

In ogni caso quel modulo vale ZERO al fine della dichiarazione di ospitalità prevista della legge. Se tu hai firmato quel modulo, lo straniero ha avuto il visto e poi viene a casa tua, se non fai la dichiarazione di ospitalità entro 48 ore sei passibile di sanzione.

Ti ripeto che sono due cose diverse. Poi fai come vuoi.

Vi Veri Veniversum Vivus Vici
Go to Top of Page

oimo
Average Member

Brazil
791 Posts

Posted - 17 March 2009 :  12:31:22  Show Profile  Reply with Quote
scusate la domanda:

ma se un italiano sposa una extra-ue già con pds e residenza in comune e ovviamente i 2 dopo il matrimonio vanno a vivere insieme....il marito italiano deve fare la dichiarazione di ospitalità ai vigili per la cessione di fabbricato per la moglie in quanto extra-ue ??

“My mother warned me about getting into cars with strange men”
"This isn't a car"
Go to Top of Page

FabioB
Advanced Member

Seychelles
31841 Posts

Posted - 17 March 2009 :  13:15:58  Show Profile  Reply with Quote
ni.
nel senso che teoricamente, con riferimento alla legge per i comunitari non deve fare nulla, se poi la fa lo stesso è "meglio", si evita il rischio di qualsiasi tipo di discussione.
Se si tratta di perdere 30 min per consegnare un pezzo di carta e non si paga nulla... chissenefrega.

Vi Veri Veniversum Vivus Vici
Go to Top of Page
Page: of 4 Previous Topic Topic Next Topic  
Next Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Tutto Stranieri © Tutto Stranieri Go To Top Of Page
Pagina elaborata in 0.22 secondi. Snitz Forums 2000