Tutto Stranieri
Tutto Stranieri
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
 All Forums
 Le normative
 Il matrimonio
 matrimonio in Italia tra italiana e albanese
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

Lunanera
Starting Member

Italy
2 Posts

Posted - 08 June 2009 :  19:20:50  Show Profile  Reply with Quote
Salve ragazzi, ho un grosso problema, ho letto qua e là diverse procedure per contrarre matrimonio in Italia tra una cittadina italiana e un albanese, ma visto la complessità di casi diversi e non avendo trovato nulla di soddisfacente, desidero esporvi il mio problema, in quanto, domenica 14/06/09 devo partire per l'ambasciata albanese sita a Bari.
Gradirei, passo dopo passo, che qualcuno mi spiegasse bene, in quanto abbiamo (io e il mio futuro marito albanese) una gran confusione in testa proprio per la diversità di risposte verbali ricevute.
Cominciamo: Io, come dicevo, sono cittadina italiana, il mio uomo, albanese, ma residente in Italia da18 anni, con regolare carta di soggiorno (quindi, senza scadenza). Ci rechiamo dal parroco per contrarre matrimonio con rito religioso (cattolico), qui in italia, il parroco, ci chiede: per me, italiana: n° 1 certificato di nascita in carta libera, n° 1 stato libero in carta libera e n° 1 certificato contestuale in carta libera più i documenti della chiesa, quali certificato di battesimo, cresima e corso prematrimoniale. Per l'albanese: un certificato di nascita in carta libera del mio ragazzo (albanese), un certificato contestuale, sempre in carta libera e lo stato libero sempre in carta libera, ma tutto tradotto e vistato dall'ambasciata. Il comune, (italiano), chiede per l'albanese n° 1 certificato di nascita internazionale, tradotto e legalizzato in prefettura e n° 2 copie di certificato contestuale internazionale (non in bollo), sempre tradotto e legalizzato in prefettura.
I miei documenti (quindi, per la cittadina italiana) li ho tutti. Il certificato contestuale internazionale per l'albanese con residenza in Italia, so che si richiede nella città di residenza. Io e il mio uomo abbiamo inoltre chiamato l'ambasciata albanese di Bari per sapere come avere il nullaosta albanese e chiede di presentarci all'ambasciata entrambi, ma soltanto con n° 1 certificato internazionale di nascita e n° 2 certificati cumulativi dell'italiana tutto da legalizzare alla prefettura della mia città per poi portarlo in consolato albanese e legalizzare e tradurre il tutto. A quanto pare per le pubblicazioni in Albania.
Adesso ho molti dubbi e non so come muovermi, intanto la partenza si avvicina, ma non vorrei ritrovarmi sposata civilmente in Albania e dover aspettare 6 mesi prima di sposarmi in chiesa . Ora, le mie domande/dubbi sono:
1) se vogliamo sposarci in italia perchè, perchè l'ambasciata labanese vuole i documenti della cittadina italiana per avere il nullaosta dell'albanese?NOI DOBBIAMO E VOGLIAMO SPOSARCI IN ITALIA. A ME SEMBRA LORO ABBIANO CAPITO IL CONTRARIO.
2) Una volta che siamo in ambasciata albanese a bari con i documenti della cittadina italiana, si devono legalizzare e tradurre tutto in ambasciata stesso e che portarli poi in Albania (oppure delegare qualcuno), ma noi andremo di persona. Ma in questo modo, sbaglio o significa che andremo a sposarci lì?
3) Invece, mi pare di capire dalla richiesta del parroco, che il contestuale del ragazzo albanese si debba richiedere nella città dove risiede (e non in Albania) e, una volta legalizzato in prefettura (credo intanto dovrebbe essere in bollo), ci si presenta al consolato dove dovrebbero rilasciare il nullaosta senza dover andare in Albania, ma una volta ottenuto il nullaosta, dobbiamo tornare da Bari a Palermo (dove siamo residenti) e far legalizzare dalla prefettura di appartenenza...o sbaglio?

Sono molto confusa, vorrei capire la prassi passo dopo passo per potermi sposare in chiesa a Palermo, ma intanto ho paura che questi miei documenti servano all'ambasciata perchè hanno capito che vogliamo sposarci in albania (quindi al contrario. Ho paura di tornare sposata civilmente dall'albania. VI PREGO è MOLTO URGENTE. SIATE PRECISI. GRAZIE

amedeo
Difensore Civico Di TuttoStranieri

Italy
14194 Posts

Posted - 08 June 2009 :  21:20:41  Show Profile  Reply with Quote
[quote]Salve ragazzi, ho un grosso problema, ho letto qua e là diverse procedure per contrarre matrimonio in Italia tra una cittadina italiana e un albanese, ma visto la complessità di casi diversi e non avendo trovato nulla di soddisfacente, desidero esporvi il mio problema, in quanto, domenica 14/06/09 devo partire per l'ambasciata albanese sita a Bari.
Gradirei, passo dopo passo, che qualcuno mi spiegasse bene, in quanto abbiamo (io e il mio futuro marito albanese) una gran confusione in testa proprio per la diversità di risposte verbali ricevute.
Cominciamo: Io, come dicevo, sono cittadina italiana, il mio uomo, albanese, ma residente in Italia da18 anni, con regolare carta di soggiorno (quindi, senza scadenza). Ci rechiamo dal parroco per contrarre matrimonio con rito religioso (cattolico), qui in italia, il parroco, ci chiede: per me, italiana: n° 1 certificato di nascita in carta libera, n° 1 stato libero in carta libera e n° 1 certificato contestuale in carta libera più i documenti della chiesa, quali certificato di battesimo, cresima e corso prematrimoniale. Per l'albanese: un certificato di nascita in carta libera del mio ragazzo (albanese), un certificato contestuale, sempre in carta libera e lo stato libero sempre in carta libera, ma tutto tradotto e vistato dall'ambasciata. Il comune, (italiano), chiede per l'albanese n° 1 certificato di nascita internazionale, tradotto e legalizzato in prefettura e n° 2 copie di certificato contestuale internazionale (non in bollo), sempre tradotto e legalizzato in prefettura.
I miei documenti (quindi, per la cittadina italiana) li ho tutti. Il certificato contestuale internazionale per l'albanese con residenza in Italia, so che si richiede nella città di residenza. Io e il mio uomo abbiamo inoltre chiamato l'ambasciata albanese di Bari per sapere come avere il nullaosta albanese e chiede di presentarci all'ambasciata entrambi, ma soltanto con n° 1 certificato internazionale di nascita e n° 2 certificati cumulativi dell'italiana tutto da legalizzare alla prefettura della mia città per poi portarlo in consolato albanese e legalizzare e tradurre il tutto. A quanto pare per le pubblicazioni in Albania.
Adesso ho molti dubbi e non so come muovermi, intanto la partenza si avvicina, ma non vorrei ritrovarmi sposata civilmente in Albania e dover aspettare 6 mesi prima di sposarmi in chiesa . Ora, le mie domande/dubbi sono:
1) se vogliamo sposarci in italia perchè, perchè l'ambasciata labanese vuole i documenti della cittadina italiana per avere il nullaosta dell'albanese?NOI DOBBIAMO E VOGLIAMO SPOSARCI IN ITALIA. A ME SEMBRA LORO ABBIANO CAPITO IL CONTRARIO.
2) Una volta che siamo in ambasciata albanese a bari con i documenti della cittadina italiana, si devono legalizzare e tradurre tutto in ambasciata stesso e che portarli poi in Albania (oppure delegare qualcuno), ma noi andremo di persona. Ma in questo modo, sbaglio o significa che andremo a sposarci lì?
3) Invece, mi pare di capire dalla richiesta del parroco, che il contestuale del ragazzo albanese si debba richiedere nella città dove risiede (e non in Albania) e, una volta legalizzato in prefettura (credo intanto dovrebbe essere in bollo), ci si presenta al consolato dove dovrebbero rilasciare il nullaosta senza dover andare in Albania, ma una volta ottenuto il nullaosta, dobbiamo tornare da Bari a Palermo (dove siamo residenti) e far legalizzare dalla prefettura di appartenenza...o sbaglio?

Sono molto confusa, vorrei capire la prassi passo dopo passo per potermi sposare in chiesa a Palermo, ma intanto ho paura che questi miei documenti servano all'ambasciata perchè hanno capito che vogliamo sposarci in albania (quindi al contrario. Ho paura di tornare sposata civilmente dall'albania. VI PREGO è MOLTO URGENTE. SIATE PRECISI. GRAZIE


Originariamente inviato da Lunanera - 08 giugno 2009 :  19:20:50

[/quote]

Per contrarre matrimonio in Italia al cittadino italiano serve solo un documento di identità (si autocertifica tutto). Al cittadino straniero occorre il passaporto ed un Nulla-Osta al matrimonio che normalmente rilascia il consolato (nel caso albanese) in Italia.

Per ottenere questo Nulla-osta il consolato straniero chiede normalmente certi documenti. Il primo è il certificato di stato libero albanese. Il secondo è un estratto dell'atto di nascita con nomi dei genitori. Poi vi sono altri documeni variabili da stato a stato (p.e. un certificato penale, un certificato medico, ecc.).

I certificato stranieri da produrre al consolato (nel caso albanese) non devono essere normalmente ne tradotti ne legalizzati (chiedere, però, perchè qualche stato fa come vuole). Il Nulla_Osta rilasciato dal consolato albanese deve essere solo legalizzato (è già in lingua italiana)nella prefettura ove è sito il consolato stesso (chiedere conferma, perchè quache paese ha aderito alla convenzione di Londra che esonera da questa incombenza).

Non so se il consolato straniero possa chiedere anche documenti italiani allo straniero (data la lunga permanenza del loro concittadino), oppure analogamente il parroco per conto del comune ove si celebrerà il matrimonio.

Non so se un parroco può chiedere altri documenti supplementari rispetto ai vari certificati ecclesiastici (battesim, ecc.), ma non credo.

Un saluto ed in bocca ai lupi burocratici vari,

Amedeo

Autore dei libri:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
acquistabili su www.edizionidellimpossibile.com

Indice generale (di Amedeo): http://www.tuttostranieri.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=98
Indice di Tuttostranieri - topic rilevanti: http://www.tuttostranieri.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=18786
Amministratore anche di http://www.burocraziaconsolare.com

Solo casi riservatissimi, email: amedeo_si@yahoo.it
Go to Top of Page

Lunanera
Starting Member

Italy
2 Posts

Posted - 08 June 2009 :  21:51:51  Show Profile  Reply with Quote
Grazie innanzitutto per la risposta amedeo, c'è molta confusione, in effetti...l'ambasciata albanese chiede i miei documenti di cittadina italiana per poter rilasciare il nullaosta albanese, ma avendoli, faranno delle pubblicazioni di matrimonio in albania.....non so che fare....quasi quasi non mi sposo più :(
Go to Top of Page

FabioB
Advanced Member

Seychelles
31841 Posts

Posted - 08 June 2009 :  23:30:58  Show Profile  Reply with Quote
per il rilascio del nullaosta l'ambasciata albanese richiede che vengano fatte le pubblicazioni in albania, per questo servono anche i documenti del cittadino italiano.
E' una prassi fastidiosa ma fino a poco tempo accadeva lo stesso per l'italiano che si sposava in un paese straniero e veniva obbligato a fare le pubblicazioni in Italia.

Una volta fatte le pubblicazioni in Albania il consolato albanese rilascerà il nullaosta al matrimonio, il nullaosta dovrà essere legalizzato in prefettura, con il nullaosta potrete chiedere le pubblicazioni presso il comune italiano e poi potrete sposarvi in italia.

Vedi qui alcune discussioni sul matrimonio in italia con cittadino albanese:
http://www.tuttostranieri.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=5058
http://www.tuttostranieri.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=9049

Vi Veri Veniversum Vivus Vici
Go to Top of Page

amedeo
Difensore Civico Di TuttoStranieri

Italy
14194 Posts

Posted - 09 June 2009 :  09:26:43  Show Profile  Reply with Quote
[quote]per il rilascio del nullaosta l'ambasciata albanese richiede che vengano fatte le pubblicazioni in albania, per questo servono anche i documenti del cittadino italiano.
E' una prassi fastidiosa ma fino a poco tempo accadeva lo stesso per l'italiano che si sposava in un paese straniero e veniva obbligato a fare le pubblicazioni in Italia.

Una volta fatte le pubblicazioni in Albania il consolato albanese rilascerà il nullaosta al matrimonio, il nullaosta dovrà essere legalizzato in prefettura, con il nullaosta potrete chiedere le pubblicazioni presso il comune italiano e poi potrete sposarvi in italia.

Vedi qui alcune discussioni sul matrimonio in italia con cittadino albanese:
http://www.tuttostranieri.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=5058
http://www.tuttostranieri.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=9049

Originariamente inviato da FabioB - 08 giugno 2009 :  23:30:58

[/quote]

Non sapevo di questa cosa!!! E' certamente un retaggio dell'appartenenza dell'Albania per un certo periodo al Regno d'Italia!!!

Ripeto l'osservazione già fatta quando si dovevano fare le pubblicazioni in Italia anche per il matrimonio all'estero.

Se qualcuno facesse opposizione in Albania, può lo stato italiano sentirsi obbligato a non dover celkebrare poi il matrimonio???

Quante opposizioni a seguito di pubblicazioni di matrimonio si registrano in Italia ogni anno? Io rilevo questo dato: zero!!!

Da quanto anni si rileva questo dato? Credo siano almeno 100 (se qualcuno ha dati diversi li pubblichi).

Che cavolo la manteniamo a fare, allora, questa procedura medioevale delle pubbicazioni di matrimonio???

Un saluto a tutti,

Amedeo

Autore dei libri:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
acquistabili su www.edizionidellimpossibile.com

Indice generale (di Amedeo): http://www.tuttostranieri.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=98
Indice di Tuttostranieri - topic rilevanti: http://www.tuttostranieri.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=18786
Amministratore anche di http://www.burocraziaconsolare.com

Solo casi riservatissimi, email: amedeo_si@yahoo.it
Go to Top of Page

FabioB
Advanced Member

Seychelles
31841 Posts

Posted - 09 June 2009 :  18:43:28  Show Profile  Reply with Quote
[quote]Non sapevo di questa cosa!!! E' certamente un retaggio dell'appartenenza dell'Albania per un certo periodo al Regno d'Italia!!!
Originally posted by amedeo - 09 June 2009 :  09:26:43

[/quote]

no, ancora meglio, che io sappia è una novità recente (ma potrei dir fesserie), di qualche anno fa, hanno voluto copiare il sistema italiano, non chiedermi per quale motivo, e lo hanno copiato proprio quando il sistema italiano è stato abolito per il cittadino che si sposa all'estero, fantastico...

Vi Veri Veniversum Vivus Vici
Go to Top of Page

amedeo
Difensore Civico Di TuttoStranieri

Italy
14194 Posts

Posted - 09 June 2009 :  22:28:22  Show Profile  Reply with Quote
[quote][quote]Non sapevo di questa cosa!!! E' certamente un retaggio dell'appartenenza dell'Albania per un certo periodo al Regno d'Italia!!!
Originally posted by amedeo - 09 June 2009 :  09:26:43

[/quote]

no, ancora meglio, che io sappia è una novità recente (ma potrei dir fesserie), di qualche anno fa, hanno voluto copiare il sistema italiano, non chiedermi per quale motivo, e lo hanno copiato proprio quando il sistema italiano è stato abolito per il cittadino che si sposa all'estero, fantastico...

Originariamente inviato da FabioB - 09 giugno 2009 :  18:43:28

[/quote]

... allora il mio noto auspicio "dimezziamo i politici ed i loro stipendi" ha una valenza internazionale!!!

Un salutone,

Amedeo

Autore dei libri:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
acquistabili su www.edizionidellimpossibile.com

Indice generale (di Amedeo): http://www.tuttostranieri.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=98
Indice di Tuttostranieri - topic rilevanti: http://www.tuttostranieri.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=18786
Amministratore anche di http://www.burocraziaconsolare.com

Solo casi riservatissimi, email: amedeo_si@yahoo.it
Go to Top of Page

Algi
Starting Member

Albania
11 Posts

Posted - 23 June 2009 :  15:14:28  Show Profile  Reply with Quote
*** Leggi il Regolamento del Forum per favore, non è consentito postare lo stesso messaggio due volte ***
http://www.tuttostranieri.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=16219
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Tutto Stranieri © Tutto Stranieri Go To Top Of Page
Pagina elaborata in 0.83 secondi. Snitz Forums 2000