Tutto Stranieri
Username:
Password:
Save Password


Register
Select Language
  Home   Forums   The Rabble   FAQ     Register  
Active Topics | Active Polls | Resources | Members | Online Users | Avatar Legend | Search
Select Skin: 
 All Forums
 Le normative
 Il matrimonio
 Matrimonio di cittadini russi in Italia
   All users can post NEW topics in this forum
   All users can reply to topics in this forum
 Printer Friendly
Author Previous Topic: Nulla Osta Matrimonio: tradotto e legalizzato Topic Next Topic: Dubbi post matrimonio  

cibarele
Starting Member

Status: offline

 Posted - 15 December 2010 :  10:02:28  Show Profile  Add cibarele to Buddylist
Buongiorno a tutti,
Il forum sembra essere l'unica mia salvezza per avere informazioni chiare sulle procedure di matrimonio. Sto aiutando due cittadini russi a sposarsi in Italia. E' chiaro quali siano tutti i documenti da preparare in Russia e da presentare al Consolato Russo in Italia per avere il Nulla Osta. Ciò che non si capisce è se il Nulla Osta debba essere legalizzato in Prefettura per essere valido.
Inoltre altro aspetto non chiaro è cosa bisogna fare perchè il matrimonio sia valido in Russia. E' certo che il certificato di matrimonio rilasciato dal comune italiano debba essere Apostillato in Prefettura ma poi cosa si deve fare??? Deve essere tradotto in Russo? E dove deve essere presentato per la rigistrazione? Al consolato russo in Italia o direttamente in Russia?
Il Consolato russo in Italia non ne sa assolutamente niente!!!
Grazie a chiunque possa darmi infomazioni utili

 Country: Italy  ~  Posts: 4  ~  Member Since: 30 April 2008  ~  Last Visit: 16 December 2010 Alert Moderator 
test

amedeo
Difensore Civico Di TuttoStranieri



Status: offline
Member Rated:


 Posted - 15 December 2010 :  10:59:27  Show Profile  Add amedeo to Buddylist
quote:
Buongiorno a tutti,
Il forum sembra essere l'unica mia salvezza per avere informazioni chiare sulle procedure di matrimonio. Sto aiutando due cittadini russi a sposarsi in Italia. E' chiaro quali siano tutti i documenti da preparare in Russia e da presentare al Consolato Russo in Italia per avere il Nulla Osta. Ciò che non si capisce è se il Nulla Osta debba essere legalizzato in Prefettura per essere valido.
Inoltre altro aspetto non chiaro è cosa bisogna fare perchè il matrimonio sia valido in Russia. E' certo che il certificato di matrimonio rilasciato dal comune italiano debba essere Apostillato in Prefettura ma poi cosa si deve fare??? Deve essere tradotto in Russo? E dove deve essere presentato per la rigistrazione? Al consolato russo in Italia o direttamente in Russia?
Il Consolato russo in Italia non ne sa assolutamente niente!!!
Grazie a chiunque possa darmi infomazioni utili

Originariamente inviato da cibarele - 15 dicembre 2010 :  10:02:28



Mi fa molto piacere leggere che la "cialtroneria consolare" è anche internazionale e non limitata alle rappresentanze italiane. Forse seguono una apposita scuola mondiale!!! Tanto c'è poi TuttoStranieri che ci pensa. Al consolato inglese sembra che inviino direttamente al nostro sito i loro utenti. Non ho parole!!!

Il Nulla Osta del consolato va apostillato (in questo caso) in Prefettura (portare una marca da bollo).

Il certificato di matrimonio, rilasciato in formato plurilingue (così non occorre traduzione) va apostillato in Prefettura. Va poi portato al consolato russo affinchè lo trasmetta in Russia. Se loro non lo prendono (dipende dalle loro leggi che ancora non sono riuscito ad apprendere), va portato direttamente dall'utente in Russia per la registrazione.

P,S. - Il quesito sembra provenire da una agenzia. Se è così, gradirei una conferma, prima di fare un riscontro sull'IP dell'utente.

Un saluto,

Amedeo

Autore dei libri:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
acquistabili su www.edizionidellimpossibile.com

Indice generale (di Amedeo): http://www.tuttostranieri.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=98
Indice di Tuttostranieri - topic rilevanti: http://www.tuttostranieri.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=18786
Amministratore anche di http://www.burocraziaconsolare.com

Solo casi riservatissimi, email: amedeo_si@yahoo.it

 Country: Italy  ~  Posts: 14194  ~  Member Since: 20 June 2005  ~  Last Visit: 14 January 2013 Alert Moderator  Go To Top Of Page

cibarele
Starting Member

Status: offline

 Posted - 15 December 2010 :  11:39:13  Show Profile  Add cibarele to Buddylist
Grazie Amedeo, le sue informazioni sono state le più esaurienti! E ha proprio ragione a parlare di cialtroneria consolare!
Si le confermo che scrivo da un'agenzia e spero questo non sia un problema. Forse ho sbagliato a non presentarmi come tale? In tal caso chiedo scusa.
Lei parla di certificato internazionale che non dovrebbe essere tradotto ma non esiste la lingua russa tra quella previste dalla Convenzione di Vienna e quindi va comunque fatta la traduzione in russo.
Come dice lei ciò che non si capisce è se tale certificato debba essere portato al consolato russo in Italia o direttamente in Russia presso le autorità locali per la registrazione. ma credo che questo rimarrà un mistero e dipenderà dalla volontà dell'addetto consolare del momento!

 Country: Italy  ~  Posts: 4  ~  Member Since: 30 April 2008  ~  Last Visit: 16 December 2010 Alert Moderator  Go To Top Of Page

amedeo
Difensore Civico Di TuttoStranieri



Status: offline
Member Rated:


 Posted - 15 December 2010 :  17:25:42  Show Profile  Add amedeo to Buddylist
quote:
Grazie Amedeo, le sue informazioni sono state le più esaurienti! E ha proprio ragione a parlare di cialtroneria consolare!
Si le confermo che scrivo da un'agenzia e spero questo non sia un problema. Forse ho sbagliato a non presentarmi come tale? In tal caso chiedo scusa.
Lei parla di certificato internazionale che non dovrebbe essere tradotto ma non esiste la lingua russa tra quella previste dalla Convenzione di Vienna e quindi va comunque fatta la traduzione in russo.
Come dice lei ciò che non si capisce è se tale certificato debba essere portato al consolato russo in Italia o direttamente in Russia presso le autorità locali per la registrazione. ma credo che questo rimarrà un mistero e dipenderà dalla volontà dell'addetto consolare del momento!

Originariamente inviato da cibarele - 15 dicembre 2010 :  11:39:13



Trattandosi di agenzia, che quindi svolge la sua attività a pagamento, non può rivlgersi ad un sito gratuito destinato agli immigrati. Cosa fa??? Guadagna con una attività altrui di volontariato? Non mi sembra una "cosa" eticamente corretta, sia nei nostri confronti sia per quelli del suo cliente.

Per questo motivo nel forum a cui stiamo passando molto gradualmente, è stata prevista una apposita sezione riservata a pagamento proprio per le agenzie.

Se interessata, potrà contattarmi alla e-mail a fianco della firma.

Un saluto,

Amedeo

Autore dei libri:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
acquistabili su www.edizionidellimpossibile.com

Indice generale (di Amedeo): http://www.tuttostranieri.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=98
Indice di Tuttostranieri - topic rilevanti: http://www.tuttostranieri.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=18786
Amministratore anche di http://www.burocraziaconsolare.com

Solo casi riservatissimi, email: amedeo_si@yahoo.it

 Country: Italy  ~  Posts: 14194  ~  Member Since: 20 June 2005  ~  Last Visit: 14 January 2013 Alert Moderator  Go To Top Of Page

cibarele
Starting Member

Status: offline

 Posted - 16 December 2010 :  10:13:18  Show Profile  Add cibarele to Buddylist
Mi dispiace, non sapevo esistesse una sezione dedicata a pagamento. Non era mia intenzione sfruttare nessuno. Ci mancherebbe altro!!
Qualora avessi necessità di ulteriori informazioni non esiterò a contattarla per una consulenza.

Grazie

 Country: Italy  ~  Posts: 4  ~  Member Since: 30 April 2008  ~  Last Visit: 16 December 2010 Alert Moderator  Go To Top Of Page
  Previous Topic: Nulla Osta Matrimonio: tradotto e legalizzato Topic Next Topic: Dubbi post matrimonio  
 Printer Friendly
Jump To:
 Modded By: Image Forums 2001 Snitz Forums 2000