Tutto Stranieri
Tutto Stranieri
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
 All Forums
 Le normative
 Il visto
 Filippine: quale procedura per Visto Turistico?
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 2

OttobreRosso
Starting Member

Italy
19 Posts

Posted - 23 September 2007 :  19:35:12  Show Profile  Reply with Quote
Sono cittadino italiano residente in Italia.
Vi scrivo perchè avrei bisogno di alcune informazioni riguardo le procedure per ottenere il visto turistico in Italia da parte di una cittadina filippina.

Vorrei infatti invitare la mia fidanzata, cittadina filippina residente a Cebu, per un periodo di vacanza in Italia. Sono due anni che passo le mie vacanze nelle Filippine, e mi piacerebbe dare la possibilità anche alla mia fidanzata di visitare l'Italia un mese nell'estate del 2008.

Per cortesia potreste indicarmi qual'è la procedura da seguire e i tempi necessari per il rilascio del visto turistico, una volta accordato?

Scusate la banalità della mia domanda, ho ovviamente già chiesto via email all' ufficio informazioni dell'Ambasciata Italiana a Manila, ho ricevuto in risposta che tutte le informazioni necessarie sono nel sito esteri.it che ho consultato- ma non essendo pratico, ho dubbi interpretativi.

Vi ringrazio in anticipo per il vostro aiuto

Kekko
Junior Member

Italy
353 Posts

Posted - 23 September 2007 :  19:53:54  Show Profile  Reply with Quote
[quote]Sono cittadino italiano residente in Italia.
Vi scrivo perchè avrei bisogno di alcune informazioni riguardo le procedure per ottenere il visto turistico in Italia da parte di una cittadina filippina.

Vorrei infatti invitare la mia fidanzata, cittadina filippina residente a Cebu, per un periodo di vacanza in Italia. Sono due anni che passo le mie vacanze nelle Filippine, e mi piacerebbe dare la possibilità anche alla mia fidanzata di visitare l'Italia un mese nell'estate del 2008.

Per cortesia potreste indicarmi qual'è la procedura da seguire e i tempi necessari per il rilascio del visto turistico, una volta accordato?

Scusate la banalità della mia domanda, ho ovviamente già chiesto via email all' ufficio informazioni dell'Ambasciata Italiana a Manila, ho ricevuto in risposta che tutte le informazioni necessarie sono nel sito esteri.it che ho consultato- ma non essendo pratico, ho dubbi interpretativi.

Vi ringrazio in anticipo per il vostro aiuto


Originariamente inviato da OttobreRosso - 23 settembre 2007 :  19:35:12

[/quote]
se ti dicono di guardare sul sito degli Esteri, allora fai presentare domanda alla tua fidanzata con i documenti elencati quali dubbi interpretativi hai? se sei piu specifico, qualcuno sul sito puo darti risposta.
Solitamente, per certi paesi requisiti fondamentali sono la prova, tramite tua dichiarazione di invito e fidijussione bancaria a favore del richiedente, che il richiedente appunto abbia risorse finanziare sufficienti a mantenersi durante la vacanza. Inoltre e' necessaria la prenotazione aerea a/r e l'assicurazione sanitaria per il periodo di validita del visto.

un consiglio: chiedi per iscritto in una mail all'ambasciata di elencarti i documenti richiesti. quando poi rispondono di vedere sul sito degli Esteri, allora insieme ai documenti preparati a corredo della domanda allega copia della e-mail di risposta. Inoltre la tua ragazza potrebbe controllare lei stessa nella sua lingua sul sito dell'ambasciata, perche certe volte non risultano esserci informazioni nella versione italiana del sito ma solo in quella della lingua locale, con file ed elenchi allegati.
Go to Top of Page

gioeli
New Member

Italy
64 Posts

Posted - 27 September 2007 :  14:20:39  Show Profile  Reply with Quote
Ciao.io ho il tuo stesso problema.il consolato italiano a manila mi ha dato la stessa tua risposta sia x e-mail sia andando di persona a chiedere informazioni.oltre a fideussione ed assicurazione, biglietto aereo ed invito personale che devi fare tu;
chiedono anche che la tua ragazza abbia un buon lavoro con un certo reddito ed un conto in banca abbastanza cospicuo per un cittadino Filippino.(a meno che la tua ragazza non sia un direttore o un manager di qualche cosa di importante.
proprio x questi motivi il visto turistico e' molto difficile da ottenere e per questo io ho deciso di sposarla.noi abbiamo rinunciato al visto turistico.
BUONA FORTUNA con la tua PINAY!!
Go to Top of Page

OttobreRosso
Starting Member

Italy
19 Posts

Posted - 10 October 2007 :  20:54:06  Show Profile  Reply with Quote
Grazie ragazzi per i vostri consigli e grazie per gli auguri gioeli , che contraccambio!

I cittadini filippini possono entrare in italia come turisti con la documentazione descritta nel sito del Ministero, che riporto qui sotto:


1 formulario per la domanda del visto d'ingresso (cliccare qui)

2 fotografia recente in formato tessera

3 documento di viaggio in corso di validità con scadenza superiore di almeno tre mesi a quella del visto richiesto

4 prenotazione di andata e ritorno o biglietto o dimostrazione della disponibilità di mezzi di trasporto personali

5 dimostrazione della disponibilità in Italia di un alloggio: vouchers turistici, prenotazione alberghiera, dichiarazione di ospitalità (cliccare qui)

6 dimostrazione del possesso di mezzi economici di sostentamento, nella misura prevista dalla Direttiva del Ministero dell'Interno 1.3.2000 (cliccare qui)

7 documentazione giustificativa della propria condizione socio-professionale

8 assicurazione sanitaria avente una copertura minima di €30.000 per le spese per il ricovero ospedaliero d'urgenza e le spese di rimpatrio


I dubbi interpretativi sono riferiti alla dichiarazione di ospitalità (è l'unico modo per far venire qui la mia ragazza); nella lettera d'invito che devo compilare, mi si richiede
" di possedere le disponibilità economiche ed abitative per poter ospitare la suddetta cittadina straniera"

ed inoltre di "sostenere eventuali oneri derivanti da ricorso all'assistenza medico-sanitaria da parte della cittadina straniera, laddove questi non abbia una propria copertura ( polizza assicurativa ovvero convenzione bilaterale fra Italia e Paese d'origine"

Mi chiedevo se quindi la mia dichiarazione di ospitalità annulla le seguenti richieste per la cittadina filippina:

7 documentazione giustificativa della propria condizione socio-professionale

8 assicurazione sanitaria avente una copertura minima di €30.000 per le spese per il ricovero ospedaliero d'urgenza e le spese di rimpatrio

Se viene richiesta a me la disponibilità economica perchè ospito questa persona, allora la "documentazione giustificativa della propria condizione socio-professionale" richiesta al'ospite non ha più senso? Tenendo anche conto che lo stipendio medio in quel Paese è l'equivalente di circa 100 euro. Inoltre,
nella mia logica, solo dopo il rilascio del visto potrei richiedere un'assicurazione sanitaria per la persona ospitata...

La mia ragazza dice che molti di quelli che vogliono espatriare dalle filippine si rivolgono alle "Visa assistance agencies" ... mah, proveremo anche questa.
Gioeli, anche se è un passo da valutare attentamente, sto considerando anch'io l'ipotesi matrimonio nelle fillippine.

Per la mia situazione, provo comunque un certo disappunto quando vedo scorazzare per la mia città cittadini extracomunitari privi di documenti e relativo permesso di soggiorno. Intendiamoci, non ce l'ho con loro- potrei esserci io al loro posto- ce l'ho piuttosto con queste leggi che penalizzano unicamente le buone intenzioni.
Go to Top of Page

FabioB
Advanced Member

Seychelles
31841 Posts

Posted - 11 October 2007 :  09:57:49  Show Profile  Reply with Quote
[quote]
I dubbi interpretativi sono riferiti alla dichiarazione di ospitalità (è l'unico modo per far venire qui la mia ragazza); nella lettera d'invito che devo compilare, mi si richiede
" di possedere le disponibilità economiche ed abitative per poter ospitare la suddetta cittadina straniera"

ed inoltre di "sostenere eventuali oneri derivanti da ricorso all'assistenza medico-sanitaria da parte della cittadina straniera, laddove questi non abbia una propria copertura ( polizza assicurativa ovvero convenzione bilaterale fra Italia e Paese d'origine"

Mi chiedevo se quindi la mia dichiarazione di ospitalità annulla le seguenti richieste per la cittadina filippina:

7 documentazione giustificativa della propria condizione socio-professionale

8 assicurazione sanitaria avente una copertura minima di €30.000 per le spese per il ricovero ospedaliero d'urgenza e le spese di rimpatrio

Se viene richiesta a me la disponibilità economica perchè ospito questa persona, allora la "documentazione giustificativa della propria condizione socio-professionale" richiesta al'ospite non ha più senso? Tenendo anche conto che lo stipendio medio in quel Paese è l'equivalente di circa 100 euro. Inoltre,
nella mia logica, solo dopo il rilascio del visto potrei richiedere un'assicurazione sanitaria per la persona ospitata...
Originally posted by OttobreRosso - 10 October 2007 : 20:54:06

[/quote]

Ha senso perchè serve a valutare il cosiddetto "rischio immigrazione", serve cioè a capire se la persona nel suo paese è ben radicata, ha un buon lavoro, o se "rischia" di non tornare.
L'assicurazione sanitaria deve presentarla per la richiesta di visto, se non possiede mezzi economici sufficienti puoi fare tu una fidejussione bancaria o assicurativa.

Vi Veri Veniversum Vivus Vici
Go to Top of Page

OttobreRosso
Starting Member

Italy
19 Posts

Posted - 11 October 2007 :  21:10:53  Show Profile  Reply with Quote
grazie per il chiarimento FabioB
Go to Top of Page

millaures
Starting Member

Italy
1 Posts

Posted - 02 May 2008 :  22:33:57  Show Profile  Reply with Quote
Salve a tutti, anche io ho la fidanzata filippina e vorrebbe venire qualche mese in italia con il visto turistico,
per quanto riguarda il punto : 6 dimostrazione del possesso di mezzi economici di sostentamento (cioe avere una certa somma nella sua banca), potrei aiutarla io, ma la cosa che mi fa rimanere molto perplesso è il punto 7 =documentazione giustificativa della propria condizione socio-professionale

in effetti la mia ragazza aveva un lavoro a tempo determinato come cassiera ma al momento il suo periodo di lavoro è finito ed è disoccupata, comunque proveremo ugualmente a chidere il visto...tentar non nuoce..

Volevo anche chidervi se è possibile chiedere il visto ad una altra ambasciata di un paese Europeo che non sia quella italiana ...per poter entrare in Europa e sucessivamete in Italia , alcune voci che corrono su internet dicono per esempio che nei paesi dell' est è meglio chiedere il visto per entrare in Europa all' ambasciata o al consolato della Finlandia in quanto (forse) meno severi nel valutare la richiesta per il visto ... grazie per la vostra attenzione.. Ciao a tutti


Go to Top of Page

FabioB
Advanced Member

Seychelles
31841 Posts

Posted - 05 May 2008 :  09:45:56  Show Profile  Reply with Quote
Il visto schengen rilasciato da qualsiasi ambasciata schengen permette di entrare e soggiornare in un qualsiasi paese schengen nel periodo di validità. Se non si lavora/studia è estremamente difficile ottenere un visto schengen.

Vi Veri Veniversum Vivus Vici
Go to Top of Page

drummer
New Member

Italy
81 Posts

Posted - 21 May 2008 :  11:02:56  Show Profile  Reply with Quote
ciao ottobrerosso, come e' finita con il visto? anche io sono nella tua stessa situazione, posso avere speranze? ciao fsco
*** NO EMAIL ***
Go to Top of Page

topram
Starting Member

Italy
38 Posts

Posted - 27 July 2008 :  22:05:02  Show Profile  Reply with Quote
Ciao di nuovo a tutti, vedop che è un bel casino non solo per me!
Avevo discusso di una situazione analoga con Fabio tempo fa. Adesso credevo di avere le idee più chiare, invece mi servono altre informazioni e mi ritrovo costretto a rompervi le scatole...
Allora, ho chiesto al commercialista, e anche se ho partita iva non posso assumere la ragazza che volevo fare venire qui da Manila, perché dovrei poi dimostrare un aumento dei guadagni si diceva del 100-150%....oppure problemi coi controlli della finanza.
Ipotesi B, finta assunzione come domestica, impossibile grazie ai cari bossi-fini e a sti caxxo di decreti flussi...andassero ad arrestare quelli che fanno danni invece di spaccare i maroni davvero a chi cerca di fare le cose in regola!
Quindi piano C....visto turistco. Dopo telefonata in ambasciata filippina in Italia, e visita allo sportello unico immigrazione della prefettura, ho ritirato il modulo per invito per turismo, ma pure a me non tornano alcune cose:
intanto quanto ci si mette in teoria (o meglio in pratica) ad ottenerlo? Perché vedo che termina chiedendo l'indicazione delle date da...a.... . Ora, io come indico le date dei 3 mesi se non so nemmeno quanto ci mettono per farlo?!?!?!
Per il biglietto aereo o copia non è indicato o richiesto nulla specificamente, anche perché torniamo al punto di prima: prenoto oltre 1000 euro di volo senza sapere se rilasciano un visto??? E per che date dovrei prenotarlo poi?!?!
Io vorrei il visto per entro fine settembre, siamo a fine luglio, in settimana farei partire documenti di fideiussione e invito verso l'ambasciata (metodo più sicuro e rapido?), poi vorrei davvero capire se ci mette settimane o mesi. Inoltre, non è indicato nulla per l'assicurazione sanitaria, se non erro...devo farla comunque ed allegarne copia? E così anche per i mezzi del cittadino filippino in arrivo: si chiede di indicare se lavora, ma nulla di specifico su tenore di vita, conto in banca ed averi personali, premesso che farei una fideiussione di 4mila anziché 3mila euro circa come richiesto per 90 giorni di soggiorno....giusto per essere sicuri. Ma grande dubbio: devo ANCHE farle aprire un conto in banca e versarle dei soldi? Perché mi sembra tutto inutile se poi non vanno nemmeno a guardarci e mi trovo migliaia di euro vincolati...
Qualcuno ha notizie aggiornate e verosimili? In prefettura mi dicevano che ci sono buone possibilità di ottenerlo rispettando la procedura, ma come la rispetto, visti i dubbi indicati sopra? Compro un biglietto aereo e faccio fideiussioni e prestiti sperando vada tutto bene???
Mah, mi sembra tutto vago.
Grazie ancora una volta a tutti, e in bocca al lupo agli altri che vedo nelle mie stesse condizioni!
Ciao,
Mattia
Go to Top of Page

giopa1
Starting Member

Italy
25 Posts

Posted - 29 July 2008 :  21:17:40  Show Profile  Reply with Quote
Io ho provato l'anno scorso, inutilmente, a far avere alla mia allora fidanzata (ora siamo sposati) un visto turistico. A quanto ne so, i visti turistici a Manila vengono rilasciati col contagocce. Comunque abbiamo atteso circa un mese per l'appuntamento per la consegna di tutti i documenti e un altro mese per la ricezione del diniego. Per il biglietto aereo avevo presentato una prenotazione che poi ho disdetto una volta ricevuto il diniego, il tutto gratuitamente. Informazioni più precise ed aggiornate circa i tempi di attesa e le modalità le puoi ottenere telefonando direttamente in ambasciata a Manila, all'ufficio visti.
Go to Top of Page

topram
Starting Member

Italy
38 Posts

Posted - 01 August 2008 :  17:44:53  Show Profile  Reply with Quote
E quindi, scusa, come avete risolto? Scusa se mi faccio i fatti tuoi, ma sono messo male. Intanto grazie dell'informazione, completa e straziante allo stesso tempo. Immagino che tu sia andato là e vi sarete sposati.
Cosa che a questo punto non escluderei di fare, senonché la trafila burocratica letta qui sul forum mi sembra lunghissima per preparare i documenti e andare là. Continuo a stressarvi solo perché ci tengo molto. Non ho solo capito come faccio a sposarmi là, pratiche a parte, visto che il nostro permesso per stare nelle Filippine dura solo 21 giorni. Mi riesce difficile pensare, visto che qui è un mese che giro prefetture, questure e chiamo ambasciate, che in 21 giorni possa addirittura sposarmi. Informazioni utili sono ben accette, grazie a tutti. La speranza è l'ultima a morire, ma non è che la situazione ne lasci molta....

Un abbraccio a tutti quelli impegnati nelle stesse fatiche intercontinentali,
Mattia
Go to Top of Page

giopa1
Starting Member

Italy
25 Posts

Posted - 02 August 2008 :  14:26:32  Show Profile  Reply with Quote
Ciao. Ci siamo sposati nelle Filippine e sono rimasto lì un mese. Il visto turistico per le Filippine dura 90 giorni, va richiesto all'Ambasciata filippina in Italia. Ho impiegato circa 4 mesi per preparare tutti i documenti necessari per il matrimonio, la 'parte italiana' è durata solo 10 giorni (pubblicazioni), il resto del tempo è stato speso per far legalizzare i documenti di mia moglie nelle Filippine, documenti necessari per le pubblicazioni in Italia.
Puoi trovare ulteriori info sul matrimonio nelle Filippine leggendo il topic http://www.tuttostranieri.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=7846.
Go to Top of Page

topram
Starting Member

Italy
38 Posts

Posted - 04 August 2008 :  01:42:08  Show Profile  Reply with Quote
Giopa sei un mito! Ti ringrazio di cuore!
Adesso ho fatto notevoli passi avanti e sto seriamente pensado al matrimonio: forse sono sulla buona strada. Intanto ho ottenuto il permesso da parte dell amadre della ragazza, prima non molto disposta, a patto che io vada sul posto e mi presenti da lei. Quindi ho già inviato fotocopie di passaporto e carta di identità alla mia futura sposa (speriamo!). Domani chiamo tutte le ambasciate e chiedo l'iter completo, che mi è abbastanza chiaro per ora. E poi posso solo aspettare che lei abbia tutti i documenti pronti ed approvati dall'ambasciata...certo che se ne devono fare di cose strane nella vita per avere quello che si vuole. Poi farò le pubblicazioni e appena ho tutto parto. Si vive una volta sola, sperimao vada bene, intanto almeno vado a trovarla e mi presento alla famiglia. Mi hai dato un sacco di info utili! Certo che i tempi sono biblici per fare ogni cosa con le Filippine eh? In ogni caso vedo l'uscita del tunnel, quindi proseguo.

A presto,
Mattia
Go to Top of Page

amedeo
Difensore Civico Di TuttoStranieri

Italy
14194 Posts

Posted - 04 August 2008 :  08:10:59  Show Profile  Reply with Quote
Caro Topram, ciao.

Ti consiglio di andare a leggere questo topic

Abolizione pubblicazioni per matrimonio all'estero
http://www.tuttostranieri.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=11894


Spero che cominci ad avere idee ancora più chiare.

Un saluto,

Amedeo

Autore dei libri:
- Manuale di sopravvivenza burocratica per italiani con partner straniero
- Ricongiungimento ... step by step
acquistabili su www.edizionidellimpossibile.com

Indice generale (di Amedeo): http://www.tuttostranieri.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=98
Indice di Tuttostranieri - topic rilevanti: http://www.tuttostranieri.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=18786
Amministratore anche di http://www.burocraziaconsolare.com

Solo casi riservatissimi, email: amedeo_si@yahoo.it
Go to Top of Page

Luigiemmy
New Member

Italy
68 Posts

Posted - 14 August 2008 :  21:20:49  Show Profile  Reply with Quote
ciao sono sposato con una ragazza filippina. anche io avevo problemi per far ottenere il visto alla ragazza. Allora sono dovuto andare personalmente nelle flippine per recarmi all'ambasciata italiana e garantire per lei. non ho avuto alcun problema tutt'altro sono stati gentilissimi e rispettosi con noi e hanno rilasciato il visto turistico in pochi minuti. Ho solo detto che avevamo intenzione di sposarci in italia, dato che non essendoci fiance visa per l'italia (come negli stati uniti) e l'unica possibilita che esista. la ragazza filippina deve solo presentare certificato nascita e stato civile autenticati presso malacanang (palazzo presidenziale) e DFA (Ministero degli esteri). E la ragazza deve presentare un conto corrente bancario (non necessariamente alto) almeno il sufficiente che lei permetta di viaggiare in italia. (Ma quello non è un problema dato che a limite potete voi versare la disponibilita sul suo conto correte ) auguri fatemi sapere
Go to Top of Page

topram
Starting Member

Italy
38 Posts

Posted - 02 October 2008 :  00:18:54  Show Profile  Reply with Quote
[quote]Caro Topram, ciao.

Ti consiglio di andare a leggere questo topic

Abolizione pubblicazioni per matrimonio all'estero
http://www.tuttostranieri.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=11894


Spero che cominci ad avere idee ancora più chiare.

Un saluto,

Originally posted by amedeo - 04 August 2008 :  08:10:59

[/quote]

Cavolo, siiii, grazie!
Le idee le ho avute più chiare, ma per puro caso e solo 2 mesi dopo: sono andato a Manila e mi sono sposato, e la fortuna ha voluto che all'epoca mia moglie avesse grande voglia di informarsi, così per puro caso mi sono sposato proprio nel periodo di transizione tra i vari decreti. Io non lo sapevo, ma lei mi aveva confermato che bastava andare con i documenti giusti e sposarsi, niente pubblicazioni...se non è fortuna pazzesca questa!
x Ottobre Rosso: per il visto io avevo chiesto sia in Prefettura a Novara che in Questura a Forlì...sembrerebbe molto semplice, compili il modulo, prepari una fideiussione bancaria da circa 30euro/al giorno per il periodo di soggiorno ed è fatta, e a sentire la polizioa a FO dicevano che non interessa la presentazione del biglietto aereo e che la procedura è abbastanza garantita poiché a loro capita spesso di ricevere stranieri dalle filippine con visto turistico. Non so quanto io ci metterei la mano sul fuoco, ma a me dava speranza...Solo che per 90 giorni di durata massima del visto facevano 3000 euro di fideiussione bancaria fermi lì...che scocciano. E poi per l'approvazione del visto dipende dai tempi dell'ambasciata all'estero (che a questo punto deduco essere non proprio brevi, mia moglie è andata ieri a chiedere e dicono che danno la massima priorità a coniugi e parenti...).

Va là che è questione di tempo e fatica ma si fa!
Ciao
Go to Top of Page

merryan
New Member

Italy
88 Posts

Posted - 02 October 2008 :  22:10:25  Show Profile  Reply with Quote
salve OttobreRosso,sono cittadina Italiana,ma,d'origine filippina,sposata con un Italiano.l'ambasciata chiede un infinite di cose che deve procurare tu,e anche la persona che vuoi invitare al quale chiede il visto,scrivendo anche il motivo.deve sapere che noi abbiamo provate a chiedere il visto,per i miei fratelli,procurando tutto e tutti quelli ilencati che hai,ma ci hanno negati perchè loro dicono che non c'era il motivo valido per poter venire in Italia,e cosi siamo delusi perchè pensavamo che si poteva fare,anche perché ci abbiamo dati tutti quelli ci hanno chiesto.beh,forse siamo sfortunati noi!.beh provare non fa mai male,magare sai più fortunato tu di noi.cmq,perché non lo fai anche tu quello che ha fatto topram che andato la e si sono sposati?,almeno cosi eveti di perdere tempo.ops,non vorrei dare consiglio sbagliato.altrementi dovreste fare assumere come colf da qualcuno,oppure puoi fare tu puchè hai del reddito congru.cmq tutto e difficile adesso e non cè si capisce più niente quello che dicono.ciao e buona fortuna.ah io conosco cebu e del sud,io però del nord Ilocos sur.merryan
Go to Top of Page

topram
Starting Member

Italy
38 Posts

Posted - 02 October 2008 :  22:50:48  Show Profile  Reply with Quote
No dai, il matrimonio fatto per evitare rogne di tipo burocratico può andare bene per un numero limitato di volte, io non so se con un'altra ragazza mi prenderei il rischio, sono felice per me, ma non è un consiglio che diffonderei tanto quello di andare all'estero a sposarsi per evitare di riprovare a compilare un modulo un paio di volte in più...capisco cmq che la burocrazia sia un gran fastidio spesso.
Però se proprio sei sicurissimo, vai, fatti un bel viaggio e concludilo con l'anello al dito...e auguri come sempre!
Go to Top of Page

burchiello
Starting Member

Italy
1 Posts

Posted - 17 November 2008 :  10:12:52  Show Profile  Reply with Quote
[quote]Ciao. Ci siamo sposati nelle Filippine e sono rimasto lì un mese. Il visto turistico per le Filippine dura 90 giorni, va richiesto all'Ambasciata filippina in Italia. Ho impiegato circa 4 mesi per preparare tutti i documenti necessari per il matrimonio, la 'parte italiana' è durata solo 10 giorni (pubblicazioni), il resto del tempo è stato speso per far legalizzare i documenti di mia moglie nelle Filippine, documenti necessari per le pubblicazioni in Italia.
Puoi trovare ulteriori info sul matrimonio nelle Filippine leggendo il topic http://www.tuttostranieri.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=7846.


Originariamente inviato da giopa1 - 02 agosto 2008 : 14:26:32

[/quote]
Ciao giopa mi potresti cortesemente indicare come ottenere il visto per restare nelle filippine più di 21 giorni o anche solo sapere che tipo di documentazione è richiesta e se devo rivolgermi all'ambasciata a roma o a milano (risiedo in emiliaromagna). grazie mille
Go to Top of Page

giopa1
Starting Member

Italy
25 Posts

Posted - 17 November 2008 :  21:01:04  Show Profile  Reply with Quote
Ciao Burchiello. Per avere il visto turistico mi sono affidato alla mia agenzia viaggi. Con la somma di 40 euro, in circa una settimana, mi ha procurato il visto, evitandomi un viaggio al consolato di Milano.
Go to Top of Page
Page: of 2 Previous Topic Topic Next Topic  
Next Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Tutto Stranieri © Tutto Stranieri Go To Top Of Page
Pagina elaborata in 0.19 secondi. Snitz Forums 2000